Ultimi Articoli

Un coccodrillo marino pasto indigesto del Giurassico

Un coccodrillo marino pasto indigesto del Giurassico

08 Dicembre 2022

Un coccodrillo marino del Giurassico Superiore era un pasto indigesto...

Comprendere le malattie neurodegenerative con i raggi X

Comprendere le malattie neurodegenerative con i raggi X

07 Dicembre 2022

Alterazioni patologiche nel sistema nervoso centrale e nell'intestino La tomografia...

Napoli per quattro giorni capitale mondiale dell'immunoterapia

Napoli per quattro giorni capitale mondiale dell'immunoterapia

01 Dicembre 2022

1 dicembre 2022 – I massimi esperti a livello internazionale...

Ischia, tragedia largamente annunciata

Ischia, tragedia largamente annunciata

01 Dicembre 2022

Si continua a costruire dove non si dovrebbe, si continua...

Oldest Pterodactylus fossil found in Germany

Oldest Pterodactylus fossil found in Germany

01 Dicembre 2022

Pterosaurs, the flying reptiles of the dinosaur era, originated in...

New Dinosaur Egg Species Helps Crack Mystery of Cretaceous Ecosystem in Japan

New Dinosaur Egg Species Helps Crack Mystery of Cretaceous Ecosystem in Japan

01 Dicembre 2022

 Early Cretaceous fossil eggshells from Gifu Prefecture, the oldest ever...

KOALA, SALVIAMO IL SIMBOLO DELLA FAUNA AUSTRALIANA

KOALA, SALVIAMO IL SIMBOLO DELLA FAUNA AUSTRALIANA

28 Novembre 2022

CONTINUA LA CAMPAGNA DEL WWF “A NATALE METTICI IL CUORE”...

Giovedì, 03 Novembre 2022
Giovedì, 03 Novembre 2022 15:53

Domiziano Imperatore. Odio e amore


Fino al 29 gennaio 2023, la mostra dedicata a Domiziano, l’ultimo imperatore della gens Flavia, amato e odiato in vita così come in morte, racconterà la complessità e i contrasti di questa figura e del suo impero. In esposizione quasi 100 opere provenienti da alcuni dei più importanti musei internazionali ed italiani.
Dopo l’importante mostra I marmi Torlonia. Collezionare capolavori (14 ottobre 2020 - 27 febbraio 2022) che ne ha segnato l’apertura al pubblico, la nuova sede espositiva dei Musei Capitolini, Villa Caffarelli, torna ad ospitare una grande mostra di archeologia romana.


L’esposizione Domiziano imperatore. Odio e amore, aperta al pubblico dal 13 luglio 2022 al 29 gennaio 2023, è coprodotta dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e dal Rijksmuseum van Oudheden della città olandese di Leiden; essa è dunque il risultato di un accordo culturale di dimensione internazionale. Wim Weijland, Nathalie de Haan, Eric M. Moormann, Aurora Raimondi Cominesi e Claire Stocks hanno ideato e curato l’esposizione God on Earth. Emperor Domitian, ospitata a Leiden dal 17 dicembre 2021 al 22 maggio 2022, cui la Sovrintendenza Capitolina ha partecipato con importanti prestiti. In continuità con essa e riprendendo parte del progetto scientifico e dei prestiti, la Sovrintendenza Capitolina ha elaborato nella nuova mostra una diversa articolazione del racconto e del percorso espositivo anche grazie all’aggiunta di nuove opere.

Pubblicato in Eventi
Giovedì, 03 Novembre 2022 11:13

Una nuova fase solida dell’ammoniaca

Molecole di ammoniaca nella fase liquida (sinistra) che vengono ordinate in una nuova fase solida cristallina dall'applicazione di campi elettrici intensi (destra) in istantanee raccolte da simulazioni di dinamica molecolare ab initio.

 

Un gruppo di ricerca dell’Istituto per i processi chimico-fisici del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ipcf), usando metodi avanzati di simulazione al supercalcolatore, ha dimostrato per la prima volta che si possono ottenere fasi solide di ammoniaca tramite l’applicazione di campi elettrici intensi, con implicazioni che spaziano dalle scienze planetarie alla produzione dell’idrogeno. Lo studio è pubblicato su The Journal of Physical Chemistry Letters.

L’ammoniaca è una delle sostanze più abbondanti del nostro sistema solare. In molti laboratori all’avanguardia è possibile produrre campi elettrici molto intensi che consentono di indagare diversi fenomeni tramite varie tecniche chimico-fisiche. Tuttavia, finora non erano mai stati studiati gli effetti prodotti dai campi elettrici sull’ammoniaca liquida. In uno studio pubblicato su The Journal of Physical Chemistry Letters, rivista della American Chemical SocietyACS, un gruppo di ricerca dell’Istituto per i processi chimico-fisici del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ipcf) di Messina, in collaborazione con l’Accademia delle scienze della Repubblica Ceca di Brno, usando metodi avanzati di simulazione al supercalcolatore, ha dimostrato per la prima volta che campi elettrici intensi sono capaci di indurre una transizione strutturale dal liquido verso una nuova fase solida dell’ammoniaca.

Pubblicato in Fisica

Medicina

Comprendere le malattie neurodegenerative con i raggi X

Comprendere le malattie neurodegenerative con i raggi X

07 Dicembre 2022

Alterazioni patologiche nel sistema nervoso centrale e nell'intestino La tomografia...

Paleontologia

Un coccodrillo marino pasto indigesto del Giurassico

Un coccodrillo marino pasto indigesto del Giurassico

08 Dicembre 2022

Un coccodrillo marino del Giurassico Superiore era un pasto indigesto per i grandi predatori,...

Geografia e Storia

Nuove scoperte degli archeologi della Statale di Milano nel Kurdistan iracheno

Nuove scoperte degli archeologi della Statale di Milano nel Kurdistan iracheno

14 Novembre 2022

Dalle ricerche nei siti di Helawa e Aliawa, nella piana di Erbil, importanti risultati...

Astronomia e Spazio

Scoperto un segnale gravitazionale anomalo generato dalla fusione "istantanea" di due buchi neri

Scoperto un segnale gravitazionale anomalo generato dalla fusione "istantanea" di due buchi neri

21 Novembre 2022

Il 21 maggio 2019 i due interferometri LIGO, negli USA, e...

Scienze Naturali e Ambiente

Ischia, tragedia largamente annunciata

Ischia, tragedia largamente annunciata

01 Dicembre 2022

Si continua a costruire dove non si dovrebbe, si continua a...

 

Scienzaonline con sottotitolo Sciencenew  - Periodico
Autorizzazioni del Tribunale di Roma – diffusioni:
telematica quotidiana 229/2006 del 08/06/2006
mensile per mezzo stampa 293/2003 del 07/07/2003
Scienceonline, Autorizzazione del Tribunale di Roma 228/2006 del 29/05/06
Pubblicato a Roma – Via A. De Viti de Marco, 50 – Direttore Responsabile Guido Donati

Photo Gallery